SolidarietÓ alla compagna RSU USB licenziata dalla UNICOOP Tirreno


Il licenziamento della delegata RSU Sara da parte della Direzione dell'Unicoop Tirreno Ŕ

chiaramente pretestuoso! In realtÓ si vuole colpire chi lotta, chi non si arrende, chi non accetta

che calpestino decenni di lotte e di conquiste dei lavoratori e delle lavoratrici.

Una intimidazione verso tutte le RSU aziendali, al di lÓ della sigla sindacale di appartenenza, e

tramite loro a tutti i lavoratori e le lavoratrici delle Coop. Se mai ci fosse stato qualche dubbio

ora Ŕ palese che la logica della Coop Ŕ la logica dell'impresa, del profitto, della arroganza

padronale, dello spionaggio, della provocazione. Nelle singole aziende come al governo, tramite

il ministro Poletti e il suo Jobs Act.

"Il sindacato altra cosa - opposizione CGIL" esprime tutta la solidarietÓ alla compagna Sara e

all'USB, ai lavoratori e alle lavoratrici dell'Ipercoop e sarÓ in tutte le occasioni insieme a tutti

coloro che vogliono che torni al suo posto di lavoro e di lotta. Subito!

Livorno 11/11/2015

Il sindacato Ŕ un'altra cosa - opposizione CGIL" Livorno